Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.

ReviewLe nostre recensioni

Feiyu Tech G4S handheld Gimbal for GoPro - Unboxing & review!

SCROLL DOWN FOR THE ENGLISH VERSION!!!

 

Il crescente interesse e sviluppo della tecnologia nel campo dei droni e delle actioncams ha recentemente mostrato le grandissime potenzialità di queste, attraverso immagini mozzafiato che possiamo vedere sia in TV che in numerosi video online. Tuttavia gran parte dell’evoluzione di questo tipo di immagini è dovuta all’introduzione sugli UAV non tanto delle actioncams, quanto piuttosto degli stabilizzatori elettromagnetici su vari assi, conosciuti anche come gimbal. Gli stabilizzatori hanno infatti cambiato il modo di riprendere perché eliminando le vibrazioni e le oscillazioni provocate dal drone (con il suo movimento o semplicemente con le vibrazioni create dai motori), hanno finalmente dato a produttori e appassionati la possibilità di riprese incredibili. Una volta resa accessibile questa tecnologia, diverse case hanno pensato di renderla disponibile non solo per i droni ma anche come supporto per actioncam e smartphone, di fatto realizzando quelli che vengono chiamati in gergo “handheld gimbal”. In questo articolo vediamo da vicino uno dei più recenti gimbal, il G4S, prodotto da una delle case leader in questo campo, la Feiyu Tech.

 

DSC 0996 Snapseed

 

Il Feiyu G4S è un gimbal elettrico che grazie a tre motori sui tre assi, ad un accellerometro e un giroscopio stabilizza la vostra actioncam. Esiste una versione praticamente identica per l’Iphone (G4pro) ed altre realizzate per smartphones di diversi brand che hanno caratteristiche molto simili. Il G4S è l’ultimissimo upgrade di due generazioni di gimbal della Feiyu (G3 e G4), che con questo modello ha migliorato ulteriormente i suoi già elevati standard. In particolare, il G4S grazie ai tre motori ha la possibilità di ruotare a 360° sul suo asse, ed inoltre è provvisto di un piccolo joystick che consente di manovrare l’actioncam sia sull’asse verticale che quello orizzontale. Questa funzione è possibile anche da remoto, se si dispone del telecomando wifi (opzionale, costo: 35$), opzione che consente di manovrare l’actioncam quando ad esempio montata su pole molto estese o semplicemente si è da soli. Il risultato è la classica “carrellata” cinematografica, super-stabilizzata e che regala riprese davvero incredibili, se pensiamo all’ingombro di questo gimbal e a come vengono realizzate normalmente queste riprese, ovvero con camera cranes professionali spesso davvero ingombranti e non certo adatti per situazioni estreme o di outdoor. Il Gimbal ha un attacco semplice, con un innesto miniUSB per la Gopro, che di fatto offre all’utente la possibilità di sfruttare le batterie del gimbal (vengono fornite in dotazione due set di batterie ricaricabili e caricabatterie USB) per poter alimentare la Gopro, un po’ come succede con alcuni droni e che consente di “allungare la vita” delle nostre riprese. Il sistema di fissaggio della gopro è semplice e veloce da montare. La comunicazione via USB del Gimbal con la Gopro consente anche di poter visualizzare via usb (con una apposita uscita sul Gimbal), con apposito cavo, le riprese in tempo reale su un supporto video (smartphone, monitor ausiliario, TV). Il Gimbal è dotato di un unico bottone bianco (con blinking azzurro) per le funzioni on/off e soprattutto accedere a le tre modalità di ripresa/stabilizzazioni impostate dalla casa. La modalità uno, a cui si accede premendo una sola volta il bottone di accensione, è segnalata da un blinking singolo azzurro, stabilizza la actioncam sui tre assi, è studiata per le riprese panoramiche e per questa ragione impostata per tenere sempre stabile la linea dell’orizzonte, cosi come è prassi durante le riprese video. Questa funzione è particolarmente apprezzata da chi come noi utilizza questi stabilizzatori in ambiente marino/acquatico, dove l’orizzonte del mare/lago/fiume è uno di quegli errori (frequenti, spesso non voluti e dovuti ad esempio al rollio della barca o al semplice movimento delle onde) che è molto difficile correggere in post produzione. In questo devo ammettere che le riprese ottenute sono davvero incredibili, e soprattutto evitano tante perdite di tempo che fino ad ora erano necessarie (settare l’inquadratura, mettere in bolla la camera o il cavalletto, etc.).

 

DSC 1064 Snapseed

 

La modalità due invece tiene la actioncam stabilizzata sempre sui tre assi ma anziché tenere la linea dell’orizzonte segue le inclinazioni che le vengono impresse dall’operatore: fondamentale ad esempio quando la scena da riprendere si sposta vicino a noi, o con un angolo piu stretto. Un esempio tipico è quando dobbiamo riprendere un qualcosa vicino ai nostri piedi, i nostri passi o per chi è pescatore, il pesce che arriva a guadino o a riva. La si attiva premendo due volte consecutive il bottone di accensione ed è segnalata da un lampeggiamento doppio della luce azzurra del bottone principale. La modalità tre (tre clic consecutivi su solito bottone) permette di capovolgere in pochi secondi la actioncam di 180°. Utile per cambi di scena e quando dobbiamo invertire il senso di ripresa. Schiacciando quattro volte il pulsante di accensione il gimbal ritorna nella modalità pre-impostata dalla casa, ovvero la 1, qualsiasi sia la modalità precedente. Inoltre in ciascuna modalità, cliccando una seconda volta il pulsante è possibile bloccare il gimbal nella posizione in cui è, operazione segnalata da una luce blu fissa dell’interruttore. Il gimbal è tarato dalla casa per stabilizzare il peso della Gopro (lavora con tutte le Hero 3 e 4), e per questo motivo è molto importante accenderlo solo una volta che abbiamo montato la actioncam. La parte terminale del gimbal presenta due filettature, di cui una per viti classiche da treppiede, e una grande invece adatta per prolunghe in alluminio (fisse) o resina (telescopiche) fornite come accessori opzionali dalla casa.

 

ANV 0343 Snapseed

 

 

Complessivamente il Gimbal si presenta di ottima fattura, con una struttura in lega di alluminio, un case antishock molto ben curato e diversi accessori in dotazione, fra cui: 4 batterie ricaricabili (da utilizzare due alla volta), caricabatterie e cavo mini-usb, supporto per fissaggio del gimbal, cavi per comunicazione gimbal/monitor esterno, Chiavetta/adattatore per aggiornamento firmware. Alla prova comparativa ha dato risultati molto interessanti, mostrando una facilità di utilizzo notevole. Ha un rapporto qualità prezzo nella media di mercato, sicuramente è un accessorio consigliato per chi lo usa con frequenza e professionisti del settore.

In questo video di unboxing e field trial potete vedere nel dettaglio il gimbal in azione:

 

ENGLISH VERSION

 

The growing interest in and development of technology in the field of drones and actioncams recently showed the enormous potential of these devices, through stunning images that we see on TV and in numerous online videos. However much of the evolution of this kind of images is due not to the introduction of actioncams on UAVs, but rather the electromagnetic gimbals. These stabilizers have indeed changed the way of filming because they eliminates vibrations and oscillations caused by drones (with their movements or simply with the vibrations created by the engines), given to the possibility of making incredible footage for producers and common users. Once available this technology, several companies have decided to make it available not only for the drones as well as support for actioncams and smartphones, creating what are called handheld gimbal.
In this article we close up on one of the most recent gimbal, G4S, produced by one of the leading producer in this area, Feiyu Tech
The Feiyu G4S is an electric gimbal that thanks to three engines on three axes, an accelerometer and a gyroscope stabilizes your actioncam. There is a virtually identical version for the Iphone (G4pro) and others made for smartphones of different brands that have very similar characteristics.
G4S is the latest upgrade of two generations of the gimbals by Feiyu (G3 and G4), which with this model has further improved its already high standards in these devices.
In particular, the G4S thanks to the three motors have the ability to rotate 360 ​​° on its axis, and it is also provided with a small joystick that allows to maneuver the actioncam both on the vertical and the horizontal lines. This function can be operated also remotely, thanks to a wireless remote control (optional), that allows you to maneuver the actioncam when, for example mounted on pole or simply when you are alone and want to film yourself. The result is a super-stabilized video comparable with those shooted with videocamera cranes, incredible considering the pack size of this gimbal that you can carry everywhere (where cranes can’t…).
The gimbal have a miniUSB plug for Gopro, which effectively gives the user the ability to use the batteries of the gimbal (are supplied two sets of rechargeable batteries and USB charger) in order to feed the GoPro, as happens with some drones and that allows you to "extend the life" of your actioncam. The fastening system of Gopro is quick and easy to assemble. The USB way communication with Gopro also allows you to view via USB (with a separate exit on the Gimbal), with a cable provided, real-time footage on a video external support (smartphone, auxiliary monitor, TVs).
The G4S is equipped with a single white button for on / off and all thefunctions and in particular allows you to use the gimbal in the three modality set from the house. The mode 1, which is accessed by a single press on the power button, it is indicated by a single blinking light blue, stabilizes the actioncam on the three axes, it is designed for scenic shots and for this reason set for keeping stable the line of the horizon. This feature is particularly appreciated by those like us are using these stabilizers in aquatic environment, where the “oblique horizon” of the sea/lake/river is one of most common errors in filming (often unwanted and due for example to the movement of the boat or of the waves) which is very difficult to correct in post production. In this I have to admit that the shots with G4S are truly amazing, and especially avoid much loss of time that until now all pro that works in this field have to spend in setting the right frame/perspective, level and balancing of your camera or tripod, etc.
The mode 2 instead holds the actioncam always stabilized on three axes but instead to keep the horizon line follows the inclinations that are impressed by the operator: crucial for example when the shooting scene moves close to us, or with a tight angle. A typical example is when we have to film something close to your feet, like a fish that comes to landing net or to shore. This is activated by pressing two consecutive times the power button and is indicated by a double flashing blue light of the main button. The mode 3 (three consecutive click on button) allows you to flip the actioncam of 180°. Useful for scene changes and when we have to change the direction of filming. Pressing four times the power button the gimbal returns in the pre-set by the home mode, or the mode 1, whatever the previous mode. Also in each mode, clicking a second time the button you can lock the gimbal, an operation indicated by a fixed blue light. The gimbal is calibrated from the house to stabilize the weight of Gopro (works with all Hero 3 and 4), and for this reason it is very important to turn it on only once you have mounted the actioncam on the gimbal. The terminal part of the gimbal has two threads, one of which for usual screws like tripod, and a larger suitable for aluminum extensions (fixed) or resin (telescopic) provided as optional accessories from the house.
Overall, the gimbal looks well made, with an aluminum alloy structure, anti-shock case very well done of and various accessories supplied, including: 4 rechargeable batteries, charger and mini-usb cable, support for fixing the gimbal, cables for monitor communication, USB adapter for firmware update. The comparative test gave very interesting results, showing a remarkable ease of use. It is definitely a recommended accessory for those who plan to use it frequently and professionals.
In this unboxing video can see in detail the gimbal in action.

 

  • Default
  • Title
  • Date
  • Random
load more hold SHIFT key to load all load all